CHANEL NEWS

chanel-to-donate-mobile-art-exhibition-pavilion

CHANEL FA DONAZIONE
DEL PADIGLIONE DELLA MOSTRA MOBILE ART

Chanel ha deciso di donare all’Arab World Institute il padiglione espositivo progettato dall'architetto britannico di origine irachena Zaha Hadid, vincitrice del Premio Pritzker 2004. Il padiglione ha ospitato nel 2008 opere di artisti contemporanei ispirati dall’iconica borsa Chanel.

Tramite questa donazione Chanel assicurerà un futuro a quest’opera progettata da uno dei più grandi architetti contemporanei.

Questo straordinario padiglione di Zaha Hadid fu ampiamente apprezzato durante il tour mondiale di Mobile Art e attirò l'attenzione dell’Arab World Institute che contattò Chanel per esprimere il suo interesse.

All'inizio del 2011, il padiglione sarà installato di fronte all’Arab World Institute, al centro di un contesto architettonico unico nel suo genere, in seno ad una istituzione prestigiosa e accessibile a tutti perché nel cuore di Parigi.

L’Arab World Institute utilizzerà il padiglione per seguire un programma culturale di mostre d'arte contemporanea in relazione con i Paesi arabi.

mobile-art

MOBILE ART - COMUNICATO STAMPA

Dopo Hong Kong, Tokyo e New York, l'avventura artistica di Mobile Art CHANEL Contemporary Art Container di Zaha Hadid si ferma. L'immagine che un tale evento avrebbe trasmesso nelle città successive non sarebbe più stata in sintonia coi tempi.

Esperienza estetica itinerante senza precedenti, Mobile Art è stato accolto, per tutto il 2008, con grande entusiasmo e curiosità in tutto il mondo. L’apprezzamento espresso dai 100.000 visitatori è stato condiviso dall’acclamazione positiva della stampa internazionale che si è tradotta nella vasta copertura di questo evento.

Attraverso una nuova forma espositiva concepita come un percorso sensoriale, Mobile Art ha dato alla borsa matelassé, icona del patrimonio Chanel, un mezzo espressivo attraverso il quale confrontarsi con la creatività contemporanea. Circa 20 opere che traggono ispirazione dalla borsa matelassé sono state esposte nel cuore di un padiglione mobile creato appositamente dal celebre architetto Zaha Hadid, su richiesta di Karl Lagerfeld. Il connubio di originali ed insoliti punti di vista della borsa hanno rinnovato la rappresentazione dell'universo CHANEL.

Un'utopia creata come un'opera d'arte totale, Mobile Art rimarrà un’esperienza ben riuscita e un successo mondiale, riaffermando con forza il legame di CHANEL con la creatività e con le avanguardie.

00/11
mobile-art-opening-party-in-central-park

MOBILE ART “OPENING PARTY”  
CENTRAL PARK

Hercules and Love Affair

Per l’inaugurazione di Mobile Art a New York, Karl Lagerfeld ha organizzato una serata all’altezza dell’avvenimento: nel cuore di Central Park, dopo aver visitato la mostra, gli ospiti sono stati invitati ad un concerto degli "Hercules and Love Affair" in una grande sala di specchi nascosta tra gli alberi. Per quasi un'ora, il gruppo neo-disco creato dal DJ di New York Andrew Butler ha suonato brani tratti dal loro primo album tra cui "Blind", già eseguito per accompagnare la sfilata della collezione Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2008/9.

Degna di nota la partecipazione dell'artista Jeff Koons e delle attrici Kate Bosworth e Sarah Jessica Parker, così come del fotografo Terry Richardson...

Condividere

Il link è stato copiato