CHANEL NEWS

Foto: Anne Combaz
00/4
haute-couture-3d-technology-fall-winter-2015-16-collection

Foto: Anne Combaz

HAUTE COUTURE & TECHNOLOGIA 3D COLLEZIONE AUTUNNO-INVERNO 2015/16

Per la collezione Haute Couture Autunno-Inverno 2015/16, Karl Lagerfeld reinventa il tailleur Chanel: "L'idea era di prendere la giacca più iconica del XX secolo e farne una versione del XXI secolo, che tecnicamente non era nemmeno immaginabile al momento della sua nascita", spiega lo stilista.

Al posto del tessuto e delle cuciture, la struttura del tailleur è prodotta con una stampante 3D, in un solo pezzo, con una consistenza morbida. Base per per le "piccole mani" degli atelier, il tessuto matelassage traforato così prodotto viene quindi impreziosito con paillette e passamaneria.

2-the-embroidery

1. IL RICAMO
MAKING OF DI UN MODELLO HAUTE COUTURE

Inizialmente il disegno è interpretato sotto forma di tela, poi riprodotta sul tessuto scelto dallo Studio.

Da un campione di ricamo, il disegno è quindi creato su carta da ricalco, secondo il modello fornito dagli atelier della Maison.

Il pizzo e il tulle di seta sono posizionati sul ricamo che viene realizzato secondo la tecnica Luneville; questa tecnica si esegue sul rovescio del telaio, con una mano che tiene l'uncinetto mentre l'altra, sotto il telaio, fa avanzare i fili.

3-the-assembling

2. L'ASSEMBLAGGIO

I pezzi ricamati dagli atelier della Maison Lesage sono inviati agli atelier Chanel affinché le sarte procedano ad assemblare il modello.

L'abito e la fodera sono regolati su un manichino, in modo che vengano rispettate le proporzioni della silhouette immaginata da Karl Lagerfeld.

Condividere

Il link è stato copiato