CHANEL NEWS

00/3
the-chanel-fishing-kit

UNA CANNA DA PESCA FIRMATA CHANEL

Una vera canna da pesca firmata Chanel, con la sua custodia in pelle matelassé e mosche con logo: senza dubbio è questo l'accessorio più sorprendente dell'autunno 2008 proposto da Karl Lagerfeld per gli amanti della pesca. Questo oggetto scrive naturalmente la storia della Maison, facendo eco alle passioni di Mademoiselle Chanel, una delle prime donne a praticare equitazione, danza e golf e a creare modelli "sportivi" per le sue collezioni già negli anni venti.
Il Duca di Westminster, un uomo molto elegante, le fece scoprire la passione per la pesca e la condusse con sé in numerose crociere in Italia, in Scozia ed in Norvegia alla pesca del salmone. Chanel racconta al suo amico Marcel Haedrich, scrittore e giornalista francese: "Ho imparato a pescare il salmone (...). Prima trovavo estremamente noioso rimanere intere giornate a lanciare delle mosche per pescare un pesce, non faceva per me; ma poi ho cominciato a farlo, ho pescato dall’alba fino alle 11 di sera e mi è piaciuto. Devo ammettere però che ho avuto la fortuna di aver pescato nei mari migliori". (Coco Chanel by Marcel Haedrich, Belfond 1987, p.103).

00/10
starting-point

STARTING POINT – UPTOWN GIRL

In anteprima una selezione di immagini della collezione "Starting Point 2009". Inizio della collezione Primavera-Estate: un "Uptown New York" molto chic...

(Nelle boutique da Gennaio 2009)

20089-fall-winter-haute-couture-show

DECORO DELLA SFILATA HAUTE COUTURE AUTUNNO-INVERNO 2008/9

Canne d’organo

Per la collezione Haute Couture di questa stagione, Karl ha deciso di ricreare un organo attraverso una serie di tubi alti fino a 32 metri, posti al centro del Grand Palais, sotto il maestoso lucernario di vetro. "Un giorno – spiega – ho assistito ad un concerto di pianoforte di Hélène Arnault e Brigitte Engerer... Tutto ha avuto inizio da lì. È stato l’organ buffet al Salle Gaveau ad ispirarmi". Per Karl Lagerfeld, il decoro della sfilata è estremamente importante; è più di una semplice illustrazione o un prolungamento del tema della collezione, è una vera e propria proposta architettonica. La potenza, la forza e l'originalità dei suoi decori aggiungono una nuova dimensione alla sfilata. L’architettura diventa in questo modo il trait d‘union tra musica e spettacolo.

Condividere

Il link è stato copiato