CHANEL NEWS

paris-moscou

PARIS-MOSCOU - SILHOUETTE CHIAVE DELLA COLLEZIONE

Per la collezione Métiers d'Art di questa stagione, dedicata al legame tra Parigi e Mosca, Karl Lagerfeld si è ispirato dall'avanguardia pittorica russa dell'inizio del XX secolo. Virginie Viard, direttore dello Studio creativo Chanel e braccio destro di Karl Lagerfeld, ha selezionato e interpretato i dettagli di una silhouette chiave nella collezione, "l’abito nero in taffeta gioca sul contrasto tra l'architettura geometrica e la delicatezza dei volant in tulle. Questo magnifico capo ricamato, realizzato dall'Atelier Lesage in 110 ore di lavoro, è ispirato alla pittura di Liobov Popova, "Painterly Architectonics, 1918-1919". Sulle spalle, un mantello nero in stile ottomano, tagliato in vita per una maggiore libertà di movimento. I volumi, inoltre, ricordano anche l’architettura costruttivista. La shapka di montone, realizzata dalla Maison Michel, è orlata con frange di perline e una corona d'oro minuziosamente rifinita. Questo abito coniuga le due facce di Mosca: lo splendore di un grande impero e l'audacia della rivoluzione estetica".
Il dipinto che ha ispirato questo abito è parte della mostra "Russian Avant-Garde, collezione Costakis", al Musée Maillol di Parigi fino al 2 Marzo 2009.

00/6
the-first-movie-by-karl-lagerfeld

IL PRIMO FILM DI KARL LAGERFELD

"COCO 1913 - CHANEL 1923"

In un momento in cui sono stati girati parecchi film sulla vita di Mademoiselle Chanel, Karl Lagerfeld aggiunge il suo tocco personale, dirigendo il suo primo film per la sfilata Paris-Moscou. Lo stilista ne ha seguito ogni dettaglio: dalla sceneggiatura al set, così come il casting e il montaggio.

Condividere

Il link è stato copiato