CHANEL NEWS

00/6
the-show

LA SFILATA

Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2010

L’estate 2010 di Chanel è all’insegna della spensieratezza bucolica e campestre. Per questa gioiosa sfilata, Karl Lagerfeld ha riprodotto al centro del Grand Palais una fattoria in campagna completa di fienile, pagliai e ghirlande di fiori, ispirandosi ai dipinti di Fragonard e al piccolo borgo di Maria Antonietta a Versailles. In questo decoro idilliaco, le modelle di Chanel hanno sfilato al ritmo gioioso di questa farandola campestre, che si è conclusa con il concerto di Lily Allen apparsa, a sorpresa, da sotto la scena dentro una cabina piena di fiori.

I colori di questa collezione estiva sono in linea con l’atmosfera della sfilata: bianco naturale, crema, beige, ma anche rosa, corallo e arancio pallido. Gli abiti presentano elementi trasparenti, veli di mussola e pieghe che sottolineano il punto vita e valorizzano la silhouette. Sabots di pelle borchiata con tacco, cestini decorati di fiori e borse di vimini o tela fanno da accessori.

coco-chanels-apartment

L’APPARTAMENTO DI COCO CHANEL
IL GRANO, SIMBOLO DI PROSPERITÀ

Il grano è un simbolo ricorrente nell’appartamento di Mademoiselle Chanel. Lei ne fece il suo portafortuna, sottile metafora di una creatività che non ha mai fine…

Il grano compare in ogni stanza dell'appartamento: un bouquet in  ottone, in legno dorato sul camino del salotto, covoni dorati che fanno da supporto al piano di un tavolo o anche come una semplice spiga dipinta da Dali per Mademoiselle.

Karl Lagerfeld a sua volta "ha seminato" spighe di grano su tutta la sua collezione Primavera-Estate 2010: una pioggia di spighe di grano dorato sono ricamate sui tailleur, su cinture a catena, bracciali, cerchietti, collane e plastron.

00/7
front-row-3

PRIMA FILA

Sfilata Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2010

Condividere

Il link è stato copiato