CHANEL NEWS

credits
credits

Circa 1935 © Tous droits réservés

invitation-to-the-voyage

Circa 1935 © Tous droits réservés

INVITO A VIAGGIARE

L'amore di Gabrielle Chanel per lo yachting e il mare le offrivano l'opportunità di concedersi una pausa dalla sua vita frenetica di Parigi, ricaricare le batterie e cercare nuova ispirazione. Questo passatempo lussuoso la condusse verso mete alla moda in compagnia di amici, da Montecarlo a Venezia. Le fotografie di quest'epoca la ritraggono radiosa, nel sole del Mediterraneo, insieme al Duca di Westminster. Con indosso pantaloni plissettati o bermuda e un gilet maschile, posa sui suoi yacht Flying Cloud e Cutty Sark.

Una sorprendente fotografia color seppia la ritrae in relax sul ponte anteriore, elegantemente vestita con una semplice polo e ampi pantaloni di lino. Con il suo look elegante e rilassato, Gabrielle Chanel incarna l'immagine stessa della donna moderna, in anticipo sui tempi.

00/2
closing-of-the-hyeres-festival

© Anne Combaz

CHIUSURA DELL'HYÈRES FESTIVAL

Dopo quattro giorni di creatività con il supporto di CHANEL, l'edizione 2018 si è conclusa con l'annuncio dei vincitori.

Il Grand Prix du Jury è stato assegnato ai designer Rushemy Botter e Lisi Herrebrugh nella categoria Moda, mentre i i designer di gioielli Kate Fichard, Flora Fixy e Julia Dessirier si sono aggiudicati il Grand Prix du Jury nella categoria Accessori Moda.

I vincitori della 33esima edizione avranno l'opportunità di collaborare con i Métiers d’art CHANEL per la loro prossima collezione.

credits
credits

© Anne Combaz

3-55-chanel-in-hyeres-podcast-with-lou-doillon

© Anne Combaz

3.55 CHANEL A HYÈRES —
PODCAST CON LOU DOILLON

Lou Doillon è un'artista poliedrica per definizione: cantautrice, illustratrice, attrice e ora leader di un gruppo musicale, ha imparato a destreggiarsi tra diversi processi creativi. Ad Audrey Marnay spiega il ruolo delle emozioni nella composizione musicale e prima fra tutte l'amore.

Ascolta la puntata su apple.podcast.com/chanel
#CHANELinHyères

hyeres-festival-podcasts-at-the-villa-noailles

3.55 PODCAST
ALL'HYÈRES FESTIVAL

Nei podcast CHANEL 3.55 ambientati a Hyères, diversi ospiti provenienti dal mondo dell'arte, della cultura e della moda condividono con personalità vicine alla Maison la loro visione su temi cari a CHANEL: creatività, arte, stile e ispirazioni. In questa nuova serie di puntate, registrate durante la 33esima edizione del Festival di Hyères dedicato alla moda, alla fotografia e agli accessori moda che si è svolto a Villa Noailles nel sud della Francia, la modella e attrice Audrey Marnay esplora il tema della creatività con gli artisti e i membri della giuria. Da dove proviene la creatività? Nasciamo creativi?Come si reinventa il processo creativo? Jean‑Pierre Blanc, Bettina Rheims, Tilda Swinton, Lou Doillon e India Mahdavi definiscomo la loro personale percezione della creatività.

Ascolta su apple.podcast.com/chanel

#CHANELinHyeres

00/7
lemarie-atelier-at-the-hyeres-festival

© Anne Combaz

L’ATELIER LEMARIÉ
AL FESTIVAL DI HYÈRES

Presso Villa Noailles, la Maison Lemarié offre ai visitatori del festival la possibilità di partecipare ad un workshop alla scoperta dei Métiers d'art CHANEL. Christelle Kocher, direttrice artistica della Maison Lemarié e presidente della giuria Accessori moda, ha immaginato una tovaglia bianca che ciascun visitatore è invitato ad arricchire di motivi ricamati. Esclusivamente vegetali o floreali, gli ornamenti si compongono dei materiali preferiti dalla Maison Lamarié: strass, seta, cotone e rodoide. Rinnovando la collaborazione con il Festival di Hyères, la Maison Lemarié condivide i gesti e la maestria del suo savoir-faire.

00/5
lemarie-exhibition-at-villa-noailles

© Anne Combaz

MOSTRA LEMARIÉ
ALLA VILLA NOAILLES

In occasione del 33esimo Festival di Hyères, CHANEL rende omaggio all’inconfondibile savoir-faire dell’atelier Lemarié, specializzato nella lavorazione delle piume e ricami di fiori. La mostra della Maison presso Villa Noailles esplora il legame tra il processo creativo, l’artigianato, il lusso e la moda.

La scenografia pone l’accento sui gesti attenti degli artigiani e delle artigiane: taglio, goffratura, incollatura, assemblaggio, arricciatura, sfilacciatura, plissettatura e incastonatura. Su di una struttura metallica posta al centro della sala, sono esposte delle fotografie in bianco e nero che illustrano la varietà delle tecniche utilizzate. Risultato di tale savoir-faire, i fiori, le piume e i plissé creati negli atelier illuminano ad ogni collezione i modelli firmati CHANEL.

L’invito a scoprire e apprezzare la tradizione artigianale dell’atelier Lemarié è promosso da CHANEL per sostenere e tramandare i suoi Métiers d'art.

credits
credits

© Olivier Saillant

summer-pop-up-boutique-in-saint-tropez

© Olivier Saillant

LA BOUTIQUE ESTIVA
DI SAINT-TROPEZ

In Costa Azzurra, Saint-Tropez rappresenta l’icona dello stile di vita mediterraneo. Proprio nel cuore della cittadina, CHANEL apre ogni estate, da ben nove anni, una boutique pop-up. Per tutta la durata dell’estate, viene creato un nuovo allestimento presso l’hotel "La Mistralée", situato tra il Porto Vecchio e Place des Lices. Per questa stagione, gli interni vedranno un mix di decori semplici e grezzi dal design geometrico che richiamano le banchine di Amburgo, ispirati alla collezione Métiers d'art 2017/18. Le pareti metalliche, puntellate di aperture circolari simili a oblò, mostrano le creazioni CHANEL. Lo spazio si estende verso una pool house circondata da un giardino ombreggiato da palme e cactus.

Fino al 28 ottobre
1, avenue du Général Leclerc
Saint‑Tropez, Francia

Condividere

Il link è stato copiato