CHANEL NEWS

lynn-wyatt-i-fell-in-love-with-karl-lagerfeld

LYNN WYATT:
"IO AMO KARL LAGERFELD!"

Icona della moda da 50 anni, amica dei più grandi artisti, donna di grande cuore che mette la propria fama e la propria ricchezza al servizio degli altri, texana da tre generazioni: Lynn Wyatt è tutte queste cose insieme. Ed è anche colei che meglio incarna il forte legame tra il Texas e Chanel, cui è stata dedicata la sfilata Métiers d'Art 2013/14 intitolata "Paris-Dallas", presentata il 10 dicembre al Dallas Fair Park. Lynn Wyatt ci racconta la propria ammirazione per Karl Lagerfeld e il suo strano incontro con Coco Chanel. Intervista.

Il suo amico Karl Lagerfeld ha presentato la sua nuova collezione "Paris-Dallas" in Texas, nella sua terra. Qual è stata la sua prima impressione?

La prima impressione è stata assolutamente favolosa. Si è trattato di uno splendido omaggio al Texas e, più in generale, ai grandi spazi aperti d’America. È stata anche l’occasione per celebrare il forte legame che unisce Chanel agli Stati Uniti.

Come si è svolto il vostro primo incontro?

MORE

Ho conosciuto Karl molti anni fa, a Beaulieu-sur-Mer e a Saint-Jean-Cap-Ferrat, nel Sud della Francia dove trascorro gran parte del tempo. Rimasi stupita dalla sua energia! Interessato all’aspetto artistico e creativo, Karl non trascura però il business, il che è molto raro in un artista. E lui, secondo me, è un vero artista. Ha anche un grande senso dell’umorismo e sa veramente tutto di tutto. È un uomo del Rinascimento. Ho avuto l’occasione di andare a Venezia con lui: mio Dio, è stato meraviglioso vedere la città attraverso i suoi occhi! Sono davvero innamorata di lui ed anche se non lo vedo spesso – almeno non tanto quanto vorrei – i miei sentimenti per lui non sono cambiati.

A Karl Lagerfeld piace chiamarla “la mia texana preferita”. Cosa significa secondo lei?

Non so davvero! Come molte donne del Texas, ho un carattere indipendente e risoluto, sono sportiva... Ma è sempre molto difficile parlare di sé. (Ride)

Ci racconti il suo incontro con Coco Chanel…

Incontrai per la prima volta Coco durante un viaggio a Parigi, quando mio marito mi portò a provare degli abiti di Haute Couture. Io adoro i Métiers d'Art e le mani delle sarte che creano questi abiti magici. Mademoiselle entrò nella stanza ed esclamò, "Oh, dunque siete voi la texana!". Scoppiai a ridere e le risposi: "Oh, Mademoiselle, sono così onorata di conoscerla! Io sono solo una sua grande ammiratrice!”. Questo incontro non è durato che pochi minuti, ma è rimasto impresso nella mia memoria!

La moda è cambita molto da allora?

A quei tempi, quando c’era una sfilata di moda a Parigi bisognava attendere settimane prima che le riviste la pubblicassero. Inoltre, ci voleva circa un anno prima che la collezione arrivasse negli Stati Uniti. Oggi è completamente diverso: tutto è immediato ed il mondo è molto più piccolo. In quegli anni, le donne si cambiavano d’abito quattro volte al giorno: avevamo abiti per la mattina, il pranzo, il pomeriggio ed il cocktail; c’era un altro modo di vestirsi. Ma Karl ha contribuito a cambiare tutto ciò! Ha una tale influenza! È un vero genio!

Lynn Wyatt, lei ha incontrato tante persone straordinarie nella sua vita! Andy Warhol, che ha realizzato il suo ritratto, Coco Chanel, Karl Lagerfeld, Truman Capote…

(Ride) Devo molto alla mia vita. Per me le cose più importanti sono la famiglia, gli amici e il divertimento! Mi considero fortunata per aver conosciuto tanti amici straordinari, ma con Karl ho un feeling davvero speciale…

Foto © Anne Combaz

00/20
metiers-d-art-show-the-celebrities

SFILATA MÉTIERS D'ART
LE CELEBRITIES

Kristen Stewart, Geraldine Chaplin, Dakota Fanning, Lauren Hutton, Lily Collins, Zoe Kravitz, Anna Mouglalis... alla proiezione del film di Karl Lagerfeld "The Return" e alla sfilata Métiers d'Art 2013/14, il 10 Dicembre, al Dallas Fair Park

Foto © Anne Combaz

00/10
behind-the-scenes-of-lesage-lemarie-and-michel

DIETRO LE QUINTE DELLE MAISON
LESAGE, LEMARIÉ E MICHEL

La collezione "Paris-Dallas", presentata il 10 Dicembre al Dallas Fair Park, mette in mostra il savoir-faire di 11 Maison d’Art di Chanel, compresi i ricami di Lesage, le creazioni in piume di Lemarié e i cappelli della Maison Michel

Foto © Vincent Lappartient

Condividere

Il link è stato copiato