CHANEL NEWS

00/4
the-paris-moscou-2008-2009-show-decor

DECORO DELLA SFILATA PARIS-MOSCOU

Atmosfera di un cabaret russo

La collezione Metiers d’Art di quest'anno, "Paris-Moscou", è stata dedicata alla capitale di un Paese, la Russia, e ad una cultura che ha affascinato Gabrielle Chanel. Per presentarla, Karl Lagerfeld ha scelto il piccolo Teatro Le Ranelagh, nel sedicesimo distretto di Parigi. All'ingresso del teatro, manifesti in stile costruttivista sono stati affissi ai muri, per annunciare che la sfilata si sarebbe tenuta in teatro. Dopo la sfilata, lo stesso teatro è stato trasformato in un cabaret russo, con tanto di orchestra slava e vodka, mentre Karl Lagerfeld rilasciava interviste sul palco.

anna-mouglalis-notebook

“NOTEBOOK” DI ANNA MOUGLALIS

La vita di Marina Tsvetaeva

L'attrice francese è rimasta affascinata dalla biografia della grande poetessa russa Marina Tsvetaeva scritta da Henri Troyat. E' la storia di una vita drammatica, piena di amori violenti e di sofferenze inimmaginabili. Inizia da l'“intelligentsia” letteraria della Mosca degli zar e prosegue con la fuga dalla rivoluzione bolscevica, la miseria dell'esilio e un ritorno tragico nella Russia di Stalin, che distruggerà la sua famiglia e la sua vita. Una vita ardente ed eccentrica, dedicata alla storia della sua femminilità e della sua libera sessualità.

Anna Mouglalis dice di quest'opera eccezionale: “E' la vera biografia di Marina; penso sia la poetessa più intensa che abbia mai letto. Alla fine di ogni verso, si ha l'impressione che stia per scomparire. Mi ha riconciliato con la femminilità. Conoscevo poco la letteratura femminile, grazie a lei ora nutro il desiderio si scoprirla più a fondo”.

Marina Tsvetaeva, Henri Troyat © Editions Grasset & Fasquelle, Paris, 2001.

the-latest-chanel-skis

I NUOVI SCI CHANEL

Legno pregiato

Lo sci è sempre stato parte delle collezioni Chanel. Negli anni Venti, Mademoiselle Chanel ha cominciato ad interessarsi all’abbigliamento delle sciatrici e ha creato una linea di completi coordinati per la donna elegante di Saint Moritz.

E' stato in occasione della sfilata Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2000/01 che Karl Lagerfeld ci ha stupiti con il lancio della prima collezione completa di sci Chanel. Recentemente, lo stilista aveva anche creato degli sci neri matelassé. Per questa stagione, i nuovi sci parabolici sono più classici, realizzati in legno pregiato e fibra di carbonio.

the-collection-perle

LA COLLECTION PERLES

Mademoiselle Chanel ha ammesso di avere una vera passione per le perle. Karl Lagerfeld ha disegnato una nuova linea di occhiali dove le perle, discreto simbolo della Maison, si sposano armoniosamente con la montatura.

00/11
mobile-art-opening-party-in-central-park

MOBILE ART “OPENING PARTY”  
CENTRAL PARK

Hercules and Love Affair

Per l’inaugurazione di Mobile Art a New York, Karl Lagerfeld ha organizzato una serata all’altezza dell’avvenimento: nel cuore di Central Park, dopo aver visitato la mostra, gli ospiti sono stati invitati ad un concerto degli "Hercules and Love Affair" in una grande sala di specchi nascosta tra gli alberi. Per quasi un'ora, il gruppo neo-disco creato dal DJ di New York Andrew Butler ha suonato brani tratti dal loro primo album tra cui "Blind", già eseguito per accompagnare la sfilata della collezione Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2008/9.

Degna di nota la partecipazione dell'artista Jeff Koons e delle attrici Kate Bosworth e Sarah Jessica Parker, così come del fotografo Terry Richardson...

new-york-mobile-art

NEW YORK MOBILE ART

Il Contemporary Art Container CHANEL, progettato da Zaha Hadid, è stato inaugurato il 20 Ottobre 2008 a Rumsey Playfield, nel cuore di Central Park, e rimarrà aperto fino al 9 Novembre. Questo evento culturale, che celebra l'intreccio di arte contemporanea, architettura e moda, è stato molto atteso dalla folla newyorkese, curiosa di visitare questa mostra con ben oltre venti installazioni originali. I biglietti, gratuiti, sono stati tutti prenotati nei due giorni successivi alla loro uscita online.

00/8
ready-to-wear-campaign

CAMPAGNA PRÊT-À-PORTER

Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2008/9: Harlem Shuffle

Per la campagna di questa collezione, Claudia Schiffer ha dovuto rinunciare ai suoi leggendari capelli biondi: Karl Lagerfeld non ha esitato a trasformarla in una moderna Louise Brooks, capelli corti e neri, pelle bianca come la neve, calze di pizzo che avvolgono le lunghe gambe ed una fragile allure stile anni venti. Il servizio fotografico si è svolto in un’autentica “brownstone” di Harlem - un tempo dedicata alla musica jazz - in cui si respira ancora l’atmosfera tipica dei quartieri storici della città.

Karl Lagerfeld ha voluto dare un tocco enigmatico a questa campagna, combinando con sottile armonia un appartamento disabitato, dai colori sbiaditi e realizzato con materiali semplici, ed una collezione invernale volutamente priva degli accessori che tradizionalmente costituiscono i simboli della Maison Chanel.

L'attenzione fotografica di Karl Lagerfeld si concentra sulla delicatezza dei tessuti, la finezza delle pieghe e dei volant, in un'atmosfera dolce e misteriosa, piena di storia intima. Claudia Schiffer è fotografata come una bellezza sofisticata e discreta, interprete “di un eleganza senza pretese” che rappresenta la visione di Karl Lagerfeld per la collezione invernale.

00/3
karls-diary

By Karl
VOGUE GERMANIA

Rügen, un'isola del Mar Baltico, foto per Vogue Germania

00/5
karls-diary-2

By Karl
VANITY FAIR ITALIA

Jeff Koons al Château di Versailles, pubblicato su Vanity Fair Italia

Condividere

Il link è stato copiato