CHANEL NEWS

eden-roc-cruise-collection-by-elisabeth-quin

EDEN-ROC, COLLEZIONE CROISIÈRE
BY ELISABETH QUIN

“Un'atmosfera luminosa e frizzante sospesa fra le stelle”. Così, negli anni Venti, lo scrittore Scott Fitzgerald descriveva la magia della Costa Azzurra: la stessa magia si respirava durante la sfilata Croisière all’Eden-Roc, lunedì 9 maggio.
Dopo aver attraversato la pineta incantata dell’Hôtel du Cap, Vanessa Paradis, Carolina di Monaco, Anna Mouglalis, Blake Lively e pochi altri fortunati hanno preso posto ai tavoli situati lungo la passerella che porta al mare. Anche la Terra sembrava adeguarsi ai sottili dettami della Primavera. I modelli che hanno sfilato per primi hanno subito definito il carattere di questa collezione Croisière: molto femminile, molto sexy e molto glamour, proprio come desiderava Karl Lagerfeld. Meno “young in the Sixties” rispetto alla collezione Croisière 2010-11 di Saint-Tropez e ricca invece di riferimenti alla storia della Costa Azzurra degli anni Venti, Trenta e Quaranta, ma priva di nostalgia, poiché la nostalgia è nemica del movimento. Riflettori puntati sui tailleur giallo narciso e porpora molto attillati, quasi una seconda pelle, in contrasto con fantastici stivali futuristici neo-giapponesi, aperti in punta: il risultato è una silhouette slanciata e un’allure contemporanea!
Il nero e il bianco simmetrici di un gilé e di un mantello dalle linee morbide richiamano un dipinto di Fernand Léger degli anni Venti. Una serie di costumi da bagno molto sgambati e ricoperti di strass richiama le bizzarrie di Marie-Laure e Charles de Noailles e il loro film d’avanguardia sulla ginnastica “Biceps et Bijoux”. Co-protagonisti della collezione splendidi gioielli e meravigliose pietre. Il classico tubino nero che incarna l’essenza di Chanel è impreziosito da un collier Comète di diamanti, adagiato sul decolleté di Karolina Kurkova. Qui, su questa Riviera leggendaria, in questo mondo sospeso tra sogno e realtà, i bijoux - come i marchesi - escono alle cinque in punto per un bagno in mare. "Il sale marino corrode i decori dei costumi, i diamanti invece adorano l’acqua di mare. Basta con gli ormai superati dettami della moda che impongono di indossare i gioielli solo di sera!", scherza Karl Lagerfeld.
Come nella scena di un film, Kristen Mc Menamy sfila circondata da ragazzi belli come il sole. All’improvviso, un profumo di Hollywood si diffonde nell’aria della sera, come se Rita Hayworth, simbolo degli anni 40 e moglie di Ali Khan, fosse tra noi... eppure è lontana anni luce... “glam oblige”. Questi personaggi in cardigan a coste e trench leggeri avrebbero potuto essere Beau Gosse, Perlouse e La Championne de Tennis di “Le Train Bleu”, l’operetta musicale scritta da Cocteau e Milhaud per cui Coco Chanel realizzò i costumi nel 1924.
Dopo l’eleganza senza tempo della splendida collezione Croisière, con le sue muse del passato e del presente, gli ospiti si sono accomodati su piccole sedie in legno per assistere al film di Karl Lagerfeld “Tale of a Fairy”. Girato in tre giorni dallo stesso Karl Lagerfeld. Alternando nero, bianco e colore, il film esplora l’androginia e le alterne vicende del cuore ed è stato accolto con grande entusiasmo dal pubblico.
Considerata l’emozione, l’intensità dei tre personaggi femminili e la convincente regia (che richiama lo stile di Ophüls e di Thomas Winterberg), il film era atteso con ansia. La Fairy lascia il posto a Ferry. Il “dandy coroner” Brian Ferry si è infatti esibito in un concerto molto intimo, perfettamente in armonia con la magica eleganza dell’ Eden-Roc e della collezione Croisière. “Love is the drug. Beauty is a manifesto”.

cannes-2011-uma-thurman

CANNES 2011 - UMA THURMAN

Per la proiezione del film “I Pirati dei Caraibi: la fonte della giovinezza” di Rob Marshall, Uma Thurman, membro della Giuria del 64° Festival di Cannes, indossa un abito grigio in taffetà di seta ricamata della collezione Haute Couture .

cannes-2011-anamariavartolomei

CANNES 2011 - ANAMARIA VARTOLOMEI

Per la proiezione del film “The Tree of Life” di Terrence Malick, Anamaria Vartolomei indossa un abito grigio  in organza ornata di piume della collezione Haute Couture, un anello e un bracciale in oro bianco e diamanti della collezione “Camélia Brodé”, Chanel Joaillerie.

00/10
celebrities-review-10

RASSEGNA DELLE CELEBRITIES

Celebrities at the Cruise 2011/12 show
Hôtel du Cap-Eden-Roc, Cap d'Antibes

Photographed by Delphine Achard

00/17
a-riviera-dream-by-oliviadacosta

UNA RIVIERA DA SOGNO
BY OLIVIA DA COSTA

Scende la sera sull’Hôtel du Cap: il sole brilla sulle onde, le modelle percorrono il lungo viale alberato che conduce allo “Château”. Le loro silhouette sono semplici, i diamanti scintillano sotto gli ultimi raggi di sole, lo splendore delle perle illumina i loro abiti. Sogno etereo di una sfilata Croisière ultra chic, dove maliziosi “garçons” incontrano “femmes fatales” che esercitano il loro potere su tipi alla Gatsby. Karl Lagerfeld ci riporta all’epoca della mitica Riviera francese, un’epoca caratterizzata da fiumi di diamanti, principi russi, aristocratici alla moda che venivano qui a godere dei piaceri balneari in magnifiche ville sul mare.

www.pleasemagazine.com

Condividere

Il link è stato copiato