CHANEL NEWS

vetrine

VETRINE

Decoro della Pre-collezione Autunno-Inverno 2011/12
31 rue Cambon

Foto: Olivier Saillant

da-luigi-xiv-a-napoleone-a-chanel

DA LUIGI XIV A NAPOLEONE A CHANEL

A pochi passi dalla prima boutique di Mademoiselle Chanel in rue Cambon si trova l’Hotel Ritz, al numero 15 di Place Vendôme. Questa piazza, dalla forma ottagonale, fu costruita durante il regno di Luigi XIV per fare da cornice alla sua statua. Progettata da Jules Hardouin-Mansart, è delimitata da palazzi acquistati negli anni da istituzioni finanziarie. La facciata, il tetto e la decorazione del primo piano dell’Hotel Ritz sono considerati patrimonio storico, degni quindi di tutela.

La colonna al centro della piazza fu eretta per volere di Napoleone tra il 1804 e il 1818: alta 43 metri, venne realizzata sul modello della colonna Traiana a Roma, con lo scopo di celebrare l’eroica vittoria dei soldati francesi ad Austerlitz. Il rivestimento esterno in bronzo è stato ottenuto fondendo i 1.250 cannoni sequestrati al nemico. La colonna fu successivamente distrutta durante la Comune di Parigi nel 1871. Il pittore Gustave Courbet, uno degli artefici della sua distruzione, fu imprigionato e condannato a pagare il costo necessario per la sua ricostruzione.

Oggi è una statua completamente diversa quella che sovrasta la colonna di Place Vendôme in una sera d’estate al Gran Palais: al posto di Napoleone, in cima alla famosa colonna si erge Coco Chanel. In un decoro che riproduce la mitica piazza di notte, le facciate brillano nell’oscurità, illuminate dalle luci al neon che si riflettono sull’asfalto lucido. La collezione Haute Couture Autunno-Inverno 2011/12 sfila sotto una scintillante volta di stelle.

Foto: Frédéric David

coco-e-place-vendome

COCO E PLACE VENDÔME

“Mademoiselle Chanel e Place Vendôme sono strettamente legate. Coco abitava al Ritz, che ora ospita anche una gioielleria. È la vera Parigi e ci sono molte foto che la ritraggono in Place Vendôme. Il mitico Ritz è sempre “il Ritz” ed è parte integrante di Place Vendôme.” Karl Lagerfeld

A partire dal 1920, Mademoiselle Chanel si rifiuta di acquistare casa e spesso alloggia all’Hotel Ritz; finché, nel 1937, decide di affittare una suite al terzo piano per trasferirsi definitivamente.

Place Vendôme fu da sempre una delle sue fonti di ispirazione. Il tappo ottagonale del suo primo profumo, Chanel N°5, ne riprende le proporzioni e, soprattutto, la forma. Più tardi, anche l’orologio Première riprenderà la stessa estetica.

Oggi, proprio di fronte alle finestre della Suite Coco Chanel al Ritz, al numero 18, troviamo la boutique Chanel Joaillerie che la Maison ha aperto nel 1997.

Foto: 1937 - Gabrielle Chanel al balcone della sua suite all’Hotel Ritz, Paris
© Foto Roger Schall / Collection Schall

Condividere

Il link è stato copiato