CHANEL NEWS

KARL LAGERFELD PARLA DELLA SFILATA

Intervista di Natasha Fraser-Cavassoni

fall-winter-2014-15-ready-to-wear-by-francoise-claire-prodhon-

PRÊT-À -PORTER AUTUNNO-INVERNO
BY FRANÇOISE-CLAIRE PRODHON

Lo Shopping Center Chanel fa da sfondo alla collezione Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2014/15 di Chanel. Questa scenografia reinventa con un pizzico di umorismo l’ambientazione di un grande supermercato, installato per l’occasione sotto la cupola di vetro del Grand Palais, ed evoca l’immaginario della cultura consumistica della Pop Art, così come il concetto del semplice lusso quotidiano. Al loro arrivo, i 3.400 ospiti si sono soffermati a curiosare tra gli scaffali pieni di prodotti rinominati e confezionati appositamente per la sfilata – bevande, generi alimentari, freschi e prodotti per la casa col marchio Chanel – per poi accomodarsi, quando le 79 modelle hanno iniziato a sfilare.

Attraverso questa collezione, Karl Lagerfeld esprime un approccio contemporaneo alla tradizione Chanel, reso ancora più dinamico da un’atmosfera decisamente urbana. Le modelle calzano sneakers abbinate a tailleur, abiti e cappotti, anche nella versione stivale stringato fino al ginocchio: liberate dai tacchi, avanzano con passo leggero e ritmato. Presentando look vivaci e silhouette slanciate, la collezione gioca sulla ricchezza di colori e tessuti. Il colore è ovunque: nei toni smorzati dei morbidi tweed, nelle brillanti tinte monocromatiche del verde insalata, arancione carota, rosa barbabietola, giallo limone, nei toni contrastanti delle stampe geometriche che ricordano l’arte d’avanguardia dell’inizio del Ventesimo secolo, nelle luccicanti maglie lamé o iridescenti. Il nero, l’argento ed il grigio peltro conferiscono definizione alle silhouette. Il tweed viene usato per i cappotti e per le giacche tre quarti, come anche per tailleur e abiti dal taglio deciso. Composti da quattro o cinque pezzi, i tailleur definiscono ed evidenziano il punto vita grazie a moderni corsetti con cerniere e, proprio come gli abiti, sono abbinati a pantaloni molto stretti e leggings che alleggeriscono le silhouette, lasciando leggermente scoperta la caviglia. I modelli della collezione alternano eleganza disinvolta, allure sportiva e linee definite: nascono così i sontuosi tagli a trapezio dalla linea pulita e i cappotti bouclé in tessuti trapuntati, le giacche corte di pelle intrecciata, gli abiti trompe l’œil e i tailleur fluidi con intrecci a contrasto. Simpatici accessori completano la collezione con un tocco di sfrontatezza: collane a catena con ciondoli in metallo o tweed stampati con la doppia C, cascate di perle annodate al collo come sciarpe, occhiali da sole in tweed, carrelli per la spesa di vernice nera trapuntata e borsette.

Foto: Olivier Saillant

00/15
details-at-the-grand-palais

FUORI PASSERELLLA

Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2014/15, Grand Palais, Parigi

Foto: Romina Shama

00/15
making-of-the-ready-to-wear-press-kit

SERVIZIO FOTOGRAFICO
PER IL DOSSIER STAMPA

Realizzato da Karl Lagerfeld a Parigi per la collezione Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2014/15.

Foto: Olivier Saillant

00/10
silhouettes-from-the-collection-by-karl-lagerfeld

LUCE SULL'INVERNO

Modelli della collezione Prêt-à-Porter Autunno-Inverno 2014/15 fotografati da Karl Lagerfeld.

Condividere

Il link è stato copiato