CHANEL NEWS

00/23
making-of-the-press-kit

MAKING OF DEL DOSSIER STAMPA

Collezione Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15.

 © Olivier Saillant

"REINCARNATION" DI KARL LAGERFELD
IL MAKING OF DEL FILM

Scoprite il dietro le quinte del nuovo cortometraggio ideato e realizzato da Karl Lagerfeld per accompagnare la collezione dei Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15.
Potete guardare "Reincarnation" in versione integrale su chanel.com

chanel-and-austria-by-francoise-claire-prodhon

CHANEL E L'AUSTRIA
DI FRANÇOISE-CLAIRE PRODHON

L’Austria conquistò Gabrielle Chanel con il suo fascino, la sua atmosfera e le sue montagne. Lei amava la natura, lo sport e le attività all’aria aperta, così come gli eventi culturali e sociali: l’Austria offriva tutto questo. In una lettera a Jean Cocteau del 16 Luglio 1922 scriveva: "Tzara è nel Tirolo - sembra si senta meglio e sia più felice - forse ci andrò anch’io". Come molti artisti dell’epoca, Tristan Tzara si trovava lì con Max Ernst e Paul Eluard, altri membri del movimento Dada.
Dalla metà del XIX secolo, Salisburgo e il Tirolo austriaco erano diventate delle mete molto popolari. Questo successo fu confermato nel 1920, quando il regista Max Reinhardt, il compositore Richard Strauss e lo scrittore Hugo von Hofmannsthal crearono il Festival di Salisburgo, festival operistico che ogni estate attira un pubblico colto ed elegante.

All’inizio degli anni Trenta, Gabrielle Chanel amava recarsi nella famosa stazione sciistica di Saint-Moritz. Fu qui che incontrò il barone Hubert von Pantz, un brillante aristocratico austriaco. Elegante e cortese, il barone possedeva tutte le caratteristiche per affascinare Gabrielle Chanel e con lei ebbe una relazione di due anni. Negli stessi anni egli acquistò Schloss Mittersill, un castello che trasformò in un prestigioso hotel di lusso.

Schloss Mittersill si rivelò subito un successo e, nel 1936, l’edizione americana di Vogue lo definì come "il luogo più chiacchierato d’Austria". Esigente e cortese allo stesso tempo, Hubert von Pantz riuscì ad attirare ospiti illustri, membri dell’élite internazionale come il Duca di Gramont e la marchesa de Polignac; ma anche artisti come Marlene Dietrich, Douglas Fairbanks e Cole Porter, tutti attratti dalla raffinata atmosfera dell’hotel, così come dal suo carattere tradizionale. Il luogo offriva un gran numero di attività, dal golf alle scalate sui ghiacciai allo shopping, occasione per la sua clientela facoltosa di acquistare capi in Loden. Fu a Mittersill che Gabrielle Chanel notò le giacche impeccabili indossate dagli addetti all’ascensore... Un indumento di cui si ricorderà all’inizio degli anni Cinquanta, quando creò l’iconica giacca del tailleur Chanel, indossata nel 1961 dalla sua amica, l’attrice di origine austriaca Romy Schneider...

Françoise-Claire Prodhon

L’attrice Romy Schneider durante una prova con Gabrielle Chanel nel 1961
Giancarlo Botti ©BOTTI/STILLS/GAMMA

paris-salzburg-metiers-d-art-show

SFILATA MÉTIERS D'ART PARIS-SALZBURG

Dal 2002, la collezione annuale di Chanel Métiers d'Art celebra il savoir-faire d’eccezione attraverso una città legata alla storia della Maison. Dopo Bombay, Edimburgo e Dallas, quest’anno Karl Lagerfeld ha scelto Salisburgo, in Austria.

Questa città, ricca di storia e tradizione, è stata la scelta naturale per ospitare la collezione Métiers d'Art di Chanel che mette in luce la maestria degli atelier specializzati: Desrues per i bijoux, Lemarié per le piume, la Maison Lesage e l’Atelier Montex per i ricami, Massaro per le scarpe, la modista della Maison Michel e la produzione manifatturiera di capi in cachemere della Maison Barrie.

La collezione sarà presentata allo Schloss Leopoldskron, palazzo in stile rococò del XVIII secolo fra i più rappresentativi dell’Austria. Situato sulla sponda del lago Leopoldskroner Weiher, lo Schloss Leopoldskron è strettamente legato alla vita artistica e culturale di Salisburgo e costituirà un palcoscenico idilliaco per la collezione che sarà presentata martedì 2 Dicembre.

Invito per la sfilata Métiers d'Art Paris-Salzburg

the-metiers-d-art

I MÉTIERS D'ART

Presentata ogni anno a Dicembre, la collezione dei Métiers d'Art propone dal 2002 una collezione Pret-à-Porter – fuori dal calendario delle sfilate ufficiali – per celebrare l’eccezionale savoir-faire degli artigiani legati alla Maison Chanel: il creatore di bijoux e bottoni Desrues, l’artigiano delle decorazione di piume Lemarié, la modista della Maison Michel, Massaro per le scarpe, la Maison Lesage e l’Atelier Montex per i ricami e Causse per i guanti.

Ogni anno Karl Lagerfeld riesce a catturare la storia di Chanel individuando una città legata al passato o al presente della Maison: questa città diventa quindi il tema della collezione attraverso cui Karl Lagerfeld rende omaggio al lavoro degli atelier e al loro savoir-faire specializzato, rivisitando i codici della Maison Chanel.

Stagione dopo stagione, gli artigiani interpretano abilmente i disegni di Karl Lagerfeld con grandissima dedizione. "Il loro è un modo di lavorare artigianale nel senso migliore del termine, perché in ciò che è artigianale c’è l’arte. L’arte del fare bene le cose. Un’arte applicata. Ed è davvero meraviglioso. Credo che l’immagine di questa collezione si rifletta in quella ricercatezza che bisogna guardare da vicino, quasi toccare, per capire come è fatto e per apprezzare davvero la bellezza di questo lavoro”, spiega Karl Lagerfeld.

Chanel è l’unica Maison ad avere dedicato ai Métiers d'Art un’intera collezione a sé stante, con l’intento di dare continuità alla tradizione e alla loro straordinaria esperienza. Per più di dieci anni, questa collezione è cresciuta costantemente ed ora possiede una propria identità.

Disponibile nelle boutique a Maggio, la collezione Métiers d'Art unisce modernità e savoir-faire artigianale ed offre ai clienti un guardaroba Pret-à-Porter raffinato ed elegante. Gli accessori – borse, scarpe, bijoux e bottoni – riflettono la cura dei dettagli.

Le città di Tokyo, New York, Montecarlo, Londra, Mosca, Shanghai, Istanbul, Bombay, Edimburgo, Dallas - e presto anche Salisburgo - sono le città in cui sono state presentate le collezioni Chanel Métiers d'Art.

© Anne Combaz

TEASER DI "REINCARNATION", IL NUOVO CORTOMETRAGGIO DI KARL LAGERFELD

Si intitola "Reincarnation" il video-clip ideato e diretto da Karl Lagerfeld per accompagnare la collezione Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15 che sarà presentata il 2 Dicembre 2014 a Salisburgo.

Il nuovo cortometraggio ha rappresentato per Karl Lagerfeld l’occasione perfetta per realizzare una collaborazione artistica con Pharrell Williams, amico della Maison ed amico personale dello stilista. L’artista, infatti, non solo ha scritto parole e musica di "CC The World", la colonna sonora originale di "Reincarnation", ma ha pure interpretato uno dei ruoli principali: egli sarà, insieme a Cara Delevingne, il volto della prossima campagna per la collezione Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15.

Karl Lagerfeld ha immaginato un nuovo episodio della vita di Gabrielle Chanel, con Geraldine Chaplin e Pharrell Williams come protagonisti. 1954: Gabrielle Chanel è in vacanza nei pressi di Salisburgo quando incontra un giovane addetto all'ascensore che indossa una giacca. A questa si ispirerà più tardi la famosa giacca Chanel.
"Era il momento di mostrare le origni della giacca Chanel, ispirata a quella indossata dall’addetto all'ascensore di un hotel nei pressi di Salisburgo negli anni Cinquanta (…) "Reincarnation" è la storia della giacca di un addetto all’ascensore, reincarnata in un capo senza tempo della moda femminile", ha dichiarato Karl Lagerfeld.
"Reincarnation" è anche l’evocazione di un’altra epoca, quella dell’Impero austro-ungarico, che Karl Lagerfeld ha riportato in vita, per una notte, nel cuore degli anni Cinquanta.

Karl Lagerfeld continua: "Nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile senza Pharrell Williams, Cara Delevingne e Geraldine Chaplin. È il cast perfetto. Pharrell è un genio e Geraldine ha dato il meglio nel ruolo di Gabrielle Chanel nell’anno del suo ritorno".

"Reincarnation" sarà proiettato a Salisburgo e su chanel.com il primo Dicembre 2014, la notte prima della sfilta Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15.

FOCUS SULLA COLLEZIONE CROCIERA 2014/15

La collezione è disponibile in boutique.
Maggiori informazioni su chanel.com

Condividere

Il link è stato copiato