CHANEL NEWS

paris-salzburg-metiers-d-art-show

SFILATA MÉTIERS D'ART PARIS-SALZBURG

Dal 2002, la collezione annuale di Chanel Métiers d'Art celebra il savoir-faire d’eccezione attraverso una città legata alla storia della Maison. Dopo Bombay, Edimburgo e Dallas, quest’anno Karl Lagerfeld ha scelto Salisburgo, in Austria.

Questa città, ricca di storia e tradizione, è stata la scelta naturale per ospitare la collezione Métiers d'Art di Chanel che mette in luce la maestria degli atelier specializzati: Desrues per i bijoux, Lemarié per le piume, la Maison Lesage e l’Atelier Montex per i ricami, Massaro per le scarpe, la modista della Maison Michel e la produzione manifatturiera di capi in cachemere della Maison Barrie.

La collezione sarà presentata allo Schloss Leopoldskron, palazzo in stile rococò del XVIII secolo fra i più rappresentativi dell’Austria. Situato sulla sponda del lago Leopoldskroner Weiher, lo Schloss Leopoldskron è strettamente legato alla vita artistica e culturale di Salisburgo e costituirà un palcoscenico idilliaco per la collezione che sarà presentata martedì 2 Dicembre.

Invito per la sfilata Métiers d'Art Paris-Salzburg

the-metiers-d-art

I MÉTIERS D'ART

Presentata ogni anno a Dicembre, la collezione dei Métiers d'Art propone dal 2002 una collezione Pret-à-Porter – fuori dal calendario delle sfilate ufficiali – per celebrare l’eccezionale savoir-faire degli artigiani legati alla Maison Chanel: il creatore di bijoux e bottoni Desrues, l’artigiano delle decorazione di piume Lemarié, la modista della Maison Michel, Massaro per le scarpe, la Maison Lesage e l’Atelier Montex per i ricami e Causse per i guanti.

Ogni anno Karl Lagerfeld riesce a catturare la storia di Chanel individuando una città legata al passato o al presente della Maison: questa città diventa quindi il tema della collezione attraverso cui Karl Lagerfeld rende omaggio al lavoro degli atelier e al loro savoir-faire specializzato, rivisitando i codici della Maison Chanel.

Stagione dopo stagione, gli artigiani interpretano abilmente i disegni di Karl Lagerfeld con grandissima dedizione. "Il loro è un modo di lavorare artigianale nel senso migliore del termine, perché in ciò che è artigianale c’è l’arte. L’arte del fare bene le cose. Un’arte applicata. Ed è davvero meraviglioso. Credo che l’immagine di questa collezione si rifletta in quella ricercatezza che bisogna guardare da vicino, quasi toccare, per capire come è fatto e per apprezzare davvero la bellezza di questo lavoro”, spiega Karl Lagerfeld.

Chanel è l’unica Maison ad avere dedicato ai Métiers d'Art un’intera collezione a sé stante, con l’intento di dare continuità alla tradizione e alla loro straordinaria esperienza. Per più di dieci anni, questa collezione è cresciuta costantemente ed ora possiede una propria identità.

Disponibile nelle boutique a Maggio, la collezione Métiers d'Art unisce modernità e savoir-faire artigianale ed offre ai clienti un guardaroba Pret-à-Porter raffinato ed elegante. Gli accessori – borse, scarpe, bijoux e bottoni – riflettono la cura dei dettagli.

Le città di Tokyo, New York, Montecarlo, Londra, Mosca, Shanghai, Istanbul, Bombay, Edimburgo, Dallas - e presto anche Salisburgo - sono le città in cui sono state presentate le collezioni Chanel Métiers d'Art.

© Anne Combaz

TEASER DI "REINCARNATION", IL NUOVO CORTOMETRAGGIO DI KARL LAGERFELD

Si intitola "Reincarnation" il video-clip ideato e diretto da Karl Lagerfeld per accompagnare la collezione Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15 che sarà presentata il 2 Dicembre 2014 a Salisburgo.

Il nuovo cortometraggio ha rappresentato per Karl Lagerfeld l’occasione perfetta per realizzare una collaborazione artistica con Pharrell Williams, amico della Maison ed amico personale dello stilista. L’artista, infatti, non solo ha scritto parole e musica di "CC The World", la colonna sonora originale di "Reincarnation", ma ha pure interpretato uno dei ruoli principali: egli sarà, insieme a Cara Delevingne, il volto della prossima campagna per la collezione Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15.

Karl Lagerfeld ha immaginato un nuovo episodio della vita di Gabrielle Chanel, con Geraldine Chaplin e Pharrell Williams come protagonisti. 1954: Gabrielle Chanel è in vacanza nei pressi di Salisburgo quando incontra un giovane addetto all'ascensore che indossa una giacca. A questa si ispirerà più tardi la famosa giacca Chanel.
"Era il momento di mostrare le origni della giacca Chanel, ispirata a quella indossata dall’addetto all'ascensore di un hotel nei pressi di Salisburgo negli anni Cinquanta (…) "Reincarnation" è la storia della giacca di un addetto all’ascensore, reincarnata in un capo senza tempo della moda femminile", ha dichiarato Karl Lagerfeld.
"Reincarnation" è anche l’evocazione di un’altra epoca, quella dell’Impero austro-ungarico, che Karl Lagerfeld ha riportato in vita, per una notte, nel cuore degli anni Cinquanta.

Karl Lagerfeld continua: "Nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile senza Pharrell Williams, Cara Delevingne e Geraldine Chaplin. È il cast perfetto. Pharrell è un genio e Geraldine ha dato il meglio nel ruolo di Gabrielle Chanel nell’anno del suo ritorno".

"Reincarnation" sarà proiettato a Salisburgo e su chanel.com il primo Dicembre 2014, la notte prima della sfilta Métiers d'Art Paris-Salzburg 2014/15.

FOCUS SULLA COLLEZIONE CROCIERA 2014/15

La collezione è disponibile in boutique.
Maggiori informazioni su chanel.com

exhibition-agenda-tribute-to-the-marchesa-luisa-casati-in-venice

PROGRAMMA DELLA MOSTRA: OMAGGIO ALLA MARCHESA LUISA CASATI A VENEZIA

"La Divina Marchesa. Arte e vita di Luisa Casati dalla Belle Époque ai Ruggenti anni Venti".

"Voglio essere un'opera d'arte vivente", disse un giorno Luisa Casati Stampa. Il suo desiderio si realizzò attraverso uno stile di vita stravagante che incantò l'élite europea all'inizio del Ventesimo secolo - indossando serpenti vivi come bijoux o collier di lampadine, cenando in compagnia di modelle di cera, sfilando con una coppia di ghepardi tenuti con giunzagli di diamanti. Uno dei luoghi più importanti nella vita della Divina Marchesa, il Palazzo Fortuny a Venezia, ospita la prima grande mostra interamente dedicata a lei. Esposte oltre 100 opere fra dipinti, disegni, bijoux, sculture e fotografie provenienti da collezioni private e da musei internazionali.

La mostra ricostruisce le relazioni sociali e artistiche che riepirono la vita di Luisa Casati. Per mezzo secolo ella fu una leggenda vivente, una donna misteriosa, una collezionista d'arte, un'importante mecenate ed una musa per i Simbolisti, i Fauves, i Futuristi e i Surrealisti: la personificazione sorprendente e inquietante della modernità e di una vita di eccessi che ancora oggi ispira gli artisti e le maison come Chanel.

Un disegno di Karl Lagerfeld ed un abito della collezione Crociera 2010 esposti al museo.

Fino a Marzo 2015
Palazzo Fortuny, San Marco 3958, 30124 Venezia

Disegno di Karl Lagerfeld

Condividere

Il link è stato copiato