CHANEL NEWS

1. I'M NOT SCAREDPet Shop Boys
00:34
  • 1. I'M NOT SCARED00:34
    Pet Shop Boys
  • 2. TRANSPERU00:31
    Koudlam
  • 3. E-VERSIONS00:32
    Kahn
  • 4. IT'S ALRIGHT00:29
    Pet Shop Boys

INTERVISTA ALLE CELEBRITIES

Prime impressioni raccolte dopo la sfilata Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2015 a Parigi. Interviste di Natasha Fraser-Cavassoni.

spring-summer-2015-ready-to-wear-by-francoise-claire-prodhon

PRÊT-À-PORTER PRIMAVERA-ESTATE 2015
BY FRANÇOISE-CLAIRE PRODHON

80 modelli della collezione Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2015 hanno sfilato fra gli edifici di un tipico viale parigino - chiamato per l'occasione "boulevard Chanel" - e allestito sotto la cupola di vetro del Grand Palais.

Una collezione decisamente ottimista e ricca di una grande varietà di proposte con cui Karl Lagerfeld ha definito il tono fin dall’inizio della sfilata: le donne Chanel sono libere e audaci; sanno andare oltre le semplici norme sociali; sono indipendenti, moderne e attive, proprio come Gabrielle Chanel. Ben radicate nella loro epoca, percorrono le strade delle grandi città con passo lungo e sicuro.

Vestite con tailleur di tweed e cravatte di seta lucente, queste “donne in carriera” sono la mirabile unione di maschile e femminile. Dagli abiti da uomo attingono uno stile elegante ma comodo: blazer doppiopetto, giacche squadrate, pantaloni larghi con risvolto, camicia e scarpe basse. Questo abbigliamento base è però reso più femminile grazie ad una palette di colori vivaci (arancione, rosa, viola, blu, verde) e a stampe vistose (fiori, acquarelli) sfoggiate su camicie, cravatte e sciarpe, ma anche stivali e mocassini. Il tailleur con la gonna è indossato su stivali in tessuto stampato; le camicie morbide hanno lunghi colletti a punta; le righe arricchiscono i bermuda leggermente larghi e con risvolto, conferendogli un tocco urbano; le scarpe derby aperte, chiuse alla caviglia con un cinturino, sono disponibili in pelle nera e dorata oppure bianca e nera, così come anche nella versione in satin nero. I colori iconici di Chanel - nero, bianco e blu marine - costituiscono il punto di partenza di questa collezione prêt-à-porter.

Lunghi cappotti in tweed foderati in seta stampata; tute in camoscio color kaki di ispirazione militare; una maglia a righe in stile marinaro, perfetta sia in città che in spiaggia; bluse vaporose; pizzi e abiti ricamati con piccoli tasselli e fiori; giochi di proporzioni, sovrapposizioni e trasparenze: l’estate 2015 evoca il vento di libertà che soffiava negli anni 1968-1970. Camicette di un bianco immacolato con ampi colletti strette da cinture dorate conferiscono ai bermuda un tocco femminile.

Gli accessori, infine, esprimono con un tocco di humor il messaggio di libertà della collezione: sulle clutch è possibile leggere: "Féministe mais Féminine" e "Make Fashion not War". Una nuova borsa che racchiude tutti i codici della giacca Chanel (tweed, treccia, bottoni): i manici di pelle morbida permettono di portarla sulla spalla o di legarla attorno alla vita.



© Olivier Saillant

IL VIDEO DELLA SFILATA - VERSIONE RIDOTTA

Il video integrale della sfilata è su chanel.com

00/12
celebrities-at-the-grand-palais

CELEBRITIES AL GRAND PALAIS

Sfilata Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2015.

© Anne Combaz

LA SFILATA SPIEGATA DA KARL LAGERFELD

Intervista realizzata da Natasha Fraser-Cavassoni dopo la sfilata Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2015.

00/22
making-of-the-press-kit-spring-summer-2015

MAKING OF DEL DOSSIER STAMPA

Dossier stampa Prêt-à-Porter Primavera-Estate 2015

© Olivier Saillant

Condividere

Il link è stato copiato