CHANEL NEWS

handbag-stories-embroidered-tweed

STORIE DI BORSE:
TWEED RICAMATO

L'ambizione di Gabrielle Chanel era donare libertà alla silhouette femminile. Quando creò la 2.55 nel febbraio 1955, data da cui deriva il nome del visionario accessorio, diede vita ad un modello volutamente pratico, da indossare a tracolla come le giberne dei cacciaotori o le borse dei soldati. Anni dopo, Karl Lagerfeld crea la borsa Classica, ispirandosi alla 2.55. Aggiunge alla fibbia la doppia C, motivo emblematico della Maison, e intreccia la catena con la pelle.

Per la collezione Primavera-Estate 2018, la borsa viene declinata in tweed a scacchi e perle che le conferiscono un nuovo carattere.

handbag-stories-crystal-clear-beads

STORIE DI BORSE:
PERLE CRISTALLINE

Reinterpretazione del modello iconico di Gabrielle Chanel, la borsa Classica creata da Karl Lagerfeld, viene reimmaginata ad ogni collezione.

Immacolata in tweed bianco, la nuova versione della collezione Primavera-Estate 2018 è ricamata con perle trasparenti, che creano l'illusione di gocce d'acqua.

handbag-stories-boy-chanel

STORIE DI BORSE:
BOY CHANEL

Ispirata alle giberne dei cacciatori che Mademoiselle usava indossare a tracolla, la borsa Boy CHANEL incarna l'eleganza androgina. Il modello iconico creato da Karl Lagerfeld deve il suo nome a Boy Capel, primo amore di Gabrielle Chanel.

Le linee pulite, la forma rettangolare e la straordinaria fibbia della borsa conferiscono un look all'avanguardia. Grazie alla catena, può essere indossata in diversi modi per creare uno stile sempre attuale.

Condividere

Il link è stato copiato