credits
credits

*Citazione di Mademoiselle Chanel tratta da "L’Allure de Chanel" di Paul Morand (Éditions Hermann, 1997 p.54)

jersey

*Citazione di Mademoiselle Chanel tratta da "L’Allure de Chanel" di Paul Morand (Éditions Hermann, 1997 p.54)

JERSEY

"Con l'invenzione del jersey ho liberato il corpo, abbandonato la taglia, immaginato una silhouette nuova"* dichiara Gabrielle Chanel.

A partire dal 1913, la stilista sceglie di realizzare i suoi abiti utilizzando un tessuto "semplice" quale il jersey, una stoffa lavorata a macchina e utilizzata inizialmente per confezionare biancheria maschile e t-shirt dei marinai. Il materiale diventa lo strumento del suo successo. Sono trascorsi appena 3 anni dalle sue prime creazioni, quando un giornalista americano commenta così: "Chanel padroneggia la sua arte con assoluta maestria, e quest'arte ha il nome di jersey."

La maglia, considerata fino ad allora troppo morbida per aderire bene alla figura, piacque a Mademoiselle: confortevole e fluida, valorizza e si adatta alla silhouette rivelandosi sin da subito una scelta vincente.

Condividere

Il link è stato copiato