credits
credits

© Anna Galante

the-metiers-d-art-show--2015-16-show-at-cinecitta

© Anna Galante

LA SFILATA MÉTIERS D'ART
PARIS IN ROME 2015/16 A CINECITTÀ

Costruita in 18 mesi e inaugurata nel 1937, la Città del Cinema racchiude - su circa 60 ettari - 21 studios, di cui 5 teatri di posa molto grandi ed una piscina dedicata alle scene di mare e alle battaglie navali. Anche se 300 film sono stati realizzati durante i primi sei anni, la sua attività assume una nuova dimensione a partire dagli anni '50 con "Quo Vadis" di Mervyn LeRoy. Soprannominata la "Hollywood-sul-Tevere", la Città attira le più grandi produzioni statunitensi grazie ai suoi bassi costi di gestione. 150 film epici vi sono stati realizzati in 15 anni, fra cui "Ben-Hur", "Spartacus" e "Cleopatra".

Federico Fellini ammise che il suo posto preferito nel mondo era il teatro n. 5 di Cinecittà. Qui girerà le sue opere principali, da "La Dolce Vita", "Otto e mezzo" o "Casanova" a "Ginger e Fred" o "Intervista", un omaggio cinematografico a Cinecittà. Sempre lì furono realizzati capolavori come "Ladri di biciclette" di Vittorio De Sica, "Vacanze Romane" di William Wyler o "Il Gattopardo" di Luchino Visconti. Oggi, l'intero cinema internazionale lo utilizza ancora: Anthony Minghella con "Il paziente inglese", Ridley Scott con "Il Gladiatore", Martin Scorsese con "Gangs of New York".

Ed è proprio all'interno degli studi di Cinecittà che l'1 Dicembre Karl Largerfeld presenterà la collezione Métiers d'Art Paris in Rome 2015/16.

Condividere

Il link è stato copiato