chanel-cruise-2015-16-in-seoul

LA COLLEZIONE CROCIERA 2015/16
A SEOUL

È a Seoul, in Corea del Sud, nello spazio futuristico DDP (Dongdaemun Design Plaza), museo del design progettato dall'architetto Zaha Hadid, che Chanel ha presentato la collezione Crociera 2015/16. La palette di colori cangianti, la delicata freschezza, le silhouette strutturate esprimono la perfetta fusione tra ispirazione coreana e codici della Maison.
Karl Lagerfeld reinterpreta la cultura "locale" in senso lato: dall'abito tradizionale (l’hanbok) all’estetica acidula della K Pop, infondendo energia ad un'intera collezione con accenti d'avanguardia.

Sui sottili patchwoks geometrici, sulle fantasie a righe multicolori punteggiate a volte da camelie o doppia C stilizzate è tutta un’esplosione di colori: rosa fucsia, verde celadon o menta, corallo o arancione, turchese o blu royal. Questi stessi toni si fondono nei tessuti di tweed, dove sono trattati in monocromia su giacche, tailleur, abiti. Liberamente ispirate all’abbigliamento coreano, le giacche con spalle arrotondate e maniche larghe hanno colli doppiopetto o plissettati che scoprono la base del collo. Le gonne diritte o svasate sono tagliate appena sopra il ginocchio, i pantaloni sono larghi e corti o stretti in fondo. Ricamo inglese, cotone strutturato, pelle verniciata si mescolano con materiali leggeri: lino, organza, tulle, pizzo, shantung. Alcune silhouette vestite di nero e di bianco segnano il passaggio dagli abiti da giorno a quelli da sera. Questa si veste di materiali vaporosi, preziosi ricami floreali o geometrici realizzati dalle Maisons Lesage, Lemarié e Montex. I colli alla Peter Pan si alternano ai bustier. La vita molto alta (al di sopra del petto) è sottolineata da gros grain o velluto.

I bijoux: collane e bracciali a maglie larghe di metallo dorato o colorato, manchette, pendenti barocchi, camelie stilizzate in versione grafica appuntate sui capelli o sui vestiti arricchiscono le silhouette. Ai loro piedi scarpe con la punta quadrata o babies di vernice con calzini. La borsa iconica è interamente ricamata con paillettes o interpretata in tweed multicolore, a volte sostituita da pochette e minaudière.

Allure grafica, volumi raffinati, motivi stilizzati e una palette di colori vivaci, questa nuova collezione Crociera attinge dal repertorio estetico coreano e lo trascrive nel vocabolario decisamente cosmopolita e contemporaneo di Chanel.

Françoise-Claire Prodhon

Condividere

Il link è stato copiato