the-brasserie-gabrielle

LA BRASSERIE GABRIELLE

Coco Chanel frequentava spesso le brasserie parigine con i suoi amici artisti. Dopo gli spettacoli teatrali, in compagnia di Igor Stravinsky, del ballerino e coreografo Serge Lifar o di Salvador Dalí, Gabrielle prendeva posto in questi ristoranti illuminati, dove eleganza, menti eccelse e gastronomia si fondevano in perfetta armonia. E, nelle notti in cui Boy Capel (il suo primo amore) non la accompagnava all'Opera, ella trascorreva la serata al Maxim o al Café de Paris.
Con la sfilata "Brasserie Gabrielle", Karl Lagerfeld, direttore artistico di Chanel, fornisce una reinterpretazione di questa passione parigina.

Boris Coridian

Gabrielle Chanel e Serge Lifar, foto © Société des Bains de Mer - Monte Carlo

Condividere

Il link è stato copiato