CHANEL NEWS

chn-2024-oscars-nominees-luncheon-title
chn-2024-oscars-nominees-luncheon-title

MARGOT ROBBIE
Pranzo Candidati agli Oscar 2024

L'attrice, produttrice e ambasciatrice della Maison Margot Robbie ha partecipato al pranzo dedicato ai candidati agli Oscar, l'evento annuale per i candidati e i loro ospiti. In questa occasione, Margot Robbie ha indossato un look personalizzato delle collezioni CHANEL Prêt-à-Porter Primavera-Estate 1994 e Haute Couture Primavera-Estate 2021.

Anche Margot Robbie ha anche indossato Make Up CHANEL.

chn-ss24-hc-margaret-qualley-podcast-title
chn-ss24-hc-margaret-qualley-podcast-title

Conversazione con Margaret Qualley
sfilata Haute Couture
Primavera-Estate 2024

L'Haute Couture CHANEL, vocazione primaria della Maison, consente di realizzare tutti i sogni e le audacie creative. In questo secondo episodio, registrato nell'appartamento di Gabrielle Chanel al 31 di rue Cambon prima della sfilata Haute Couture Primavera-Estate 2024, l'attrice e ambasciatrice della Maison Margaret Qualley ci parla della sua personale esperienza con l'Haute Couture, delle emozioni che suscita e ci confida il suo percorso artistico e il suo rapporto con il tempo.

Una conversazione condotta da Géraldine Sarratia.

Scoprire di più su chanel.com

Media 1
Media 2
Media 3
Media 4
Media 5
Media 6
Media 7
Media 8
Media 9
Media 10
Media 11

00/11

chn-malick-bodian-spring-summer-24-hc-title

Fotografie di Malick Bodian
sfilata Haute Couture
Primavera-Estate 2024

Una serie di fotografie scattate da Malick Bodian mette in risalto la collezione CHANEL Haute Couture Primavera-Estate 2024, rendendo omaggio al bottone gioiello tanto caro alla Maison.

 

 

Media 1
Media 2
Media 3
Media 4
Media 5
Media 6
Media 7
Media 8
Media 9
Media 10
Media 11

00/11

chn-finale-spring-summer-24-hc-title

Il finale
sfilata Haute Couture
Primavera-Estate 2024

La sfilata CHANEL Haute Couture Primavera-Estate 2024 è stata presentata al Grand Palais Éphémère di Parigi. Dedicata al movimento e alla danza, la collezione immaginata da Virginie Viard, Direttrice Artistica delle collezioni CHANEL Moda, rivela silhouette trasparenti: gonne corte e dritte, abiti lunghi e tute si abbinano a mantelle secondo una palette del rosa e del bianco.

chn-riley-keough-golden-globes-2024
chn-riley-keough-golden-globes-2024

RILEY KEOUGH
GOLDEN GLOBES 2024

In occasione dell'81ª edizione della cerimonia dei Golden Globes a Los Angeles, l'attrice, regista, produttrice e ambasciatrice della Maison Riley Keough è stata candidata come migliore attrice in una miniserie, serie antologica o film per la televisione per il suo ruolo nella serie "Daisy Jones and the Six". Per l'occasione, Riley Keough ha indossato un abito della collezione CHANEL Haute Couture Primavera-Estate 2023.

Riley Keough ha indossato anche creazioni di Gioielleria e Make up CHANEL.

Media 1
Media 2
Media 3
Media 4
Media 5
Media 6
Media 7
Media 8
Media 9
Media 10
Media 11
Media 12

00/12

chn-2023-cahiers-du-cinema-title

Cahiers du cinéma 2023

Nel leggendario ristorante parigino La Coupole, Les Cahiers du Cinéma hanno assegnato il Premio André Bazin a Pham Thiên Ân per il suo film "L'Arbre aux papillons d'or". Il premio, istituito nel 2022 con il sostegno di CHANEL, valorizza il film d'esordio di un regista proiettato in Francia durante l'anno. Per questa seconda edizione, l'attrice e ambasciatrice della Maison Marion Cotillard ha partecipato in qualità di membro della giuria.

Attraverso questa partnership, CHANEL riafferma il suo sostegno alla settima arte e alla giovane creazione.

La sfilata, parte II
Métiers d'art 2023/24
CHANEL – Manchester

Le ambasciatrici e amiche della Maison Tilda Swinton, Sofia Coppola, Jasmine Jobson, Sakura Andô, Gwei Lun Mei e Jenna Coleman condividono le loro impressioni sulla sfilata Métiers d'art 2023/24 CHANEL – Manchester.

Charlotte Stockdale e Katie Lyall, fondatrici della rivista britannica 𝘊𝘏𝘈𝘖𝘚 𝘚𝘪𝘹𝘵𝘺𝘕𝘪𝘯𝘦, svelano il backstage della sfilata CHANEL Métiers d'art 2023/24 in una serie di quattro episodi che esaltano il savoir-faire delle Maisons d'art, le ispirazioni per la collezione, l'energia della sfilata e l'effervescenza creativa di Manchester.

La sfilata, parte I
Métiers d'art 2023/24
CHANEL – Manchester

Le ambasciatrici e amiche della Maison Kristen Stewart, Rebecca Marder, Zhou Xun, Gugu Mbatha-Raw e Akemi Fox condividono le loro impressioni sulla sfilata Métiers d'art 2023/24 CHANEL – Manchester.

Charlotte Stockdale e Katie Lyall, fondatrici della rivista britannica 𝘊𝘏𝘈𝘖𝘚 𝘚𝘪𝘹𝘵𝘺𝘕𝘪𝘯𝘦, svelano il backstage della sfilata CHANEL Métiers d'art 2023/24 in una serie di quattro episodi che esaltano il savoir-faire delle Maisons d'art, le ispirazioni per la collezione, l'energia della sfilata e l'effervescenza creativa di Manchester.

I preparativi
sfilata Métiers d'art 2023/24
CHANEL – Manchester

Negli atelier Métiers d'art di 𝘭𝘦19M a Parigi, direttori artistici e artigiani delle Maisons d'art Lesage, Montex, Maison Michel, Goossens e Lemarié condividono i loro pensieri sulla realizzazione della collezione e sul dialogo creativo con Virginie Viard, Direttrice Artistica delle collezioni Moda.

Charlotte Stockdale e Katie Lyall, fondatrici della rivista britannica CHAOS SixtyNine, svelano il backstage della sfilata CHANEL Métiers d'art 2023/24 in una serie di quattro episodi che esaltano il savoir-faire delle Maisons d'art, le ispirazioni per la collezione, l'energia della sfilata e l'effervescenza creativa di Manchester.

Media 1
Media 2
Media 3
Media 4
Media 5
Media 6
Media 7
Media 8
Media 9
Media 10

00/10

chn-finale-202324-me-manchester-show-title

Il Finale
sfilata Métiers d'art 2023/24
CHANEL – Manchester

Il finale – CHANEL ha scelto di presentare la sfilata Métiers d'art 2023/24 a Manchester, una delle città più effervescenti della cultura pop e d'avanguardia, le cui band, di tutti i generi musicali, hanno cambiato la storia della musica.
 
In una vivace palette pop, con un pizzico di energia anni Sessanta, la collezione immaginata da Virginie Viard celebra l'arte sartoriale e il tweed CHANEL, mentre gonne a portafoglio, minigonne godet e bermuda donano un tocco britannico alle silhouette.