La giuria CAO FEI

Come considera il suo ruolo all’interno della giuria del Premio?

Come membro della giuria di questo Premio, la mia identità di donna asiatica è molto importante – non solo per una questione di genere, ma anche per la possibilità di scoprire artisti innovativi e indipendenti con idee nuove.

Cosa pensa del futuro?

Finora abbiamo puntato sull’evoluzionismo. Credo che in futuro dovremo riflettere sul nostro comportamento. Dovremo perseguire uno stile di vita più sostenibile e cercare di salvare il mondo. E in questo, l’arte e la cultura dovranno assumersi maggiori responsabilità.