Tornare a La storia

1910 APERTURA DI \u0022CHANEL MODES\u0022

Gabrielle Chanel, che ormai tutti chiamano \u0022Coco\u0022, apre una boutique di cappelli a Parigi, al 21 rue Cambon, con l’insegna \u0022Chanel Modes\u0022. Indossati dalle più grandi attrici francesi dell’epoca, i suoi cappelli contribuiscono a creare la sua reputazione.

illustrazione

Ritratto di Gabrielle Chanel con uno dei suoi cappelli pubblicato nella rivista \u0022Comœdia Illustré\u0022, 1° ottobre 1910.

1912

APERTURA DELLA PRIMA BOUTIQUE CHANEL A DEAUVILLE

Gabrielle Chanel apre una prima boutique a Deauville. È qui che, dal 1913, vende una linea di vestiti sportswear in jersey, materiale allora usato per realizzare capi di intimo maschile. Una scelta che rivoluziona la moda e il rapporto delle donne con il proprio corpo. Il successo è immediato.

illustrazione

Gabrielle Chanel davanti alla sua boutique di Deauville, 1913

1915

APERTURA DELLA PRIMA MAISON DI MODA CHANEL A BIARRITZ

Forte del suo successo, Mademoiselle Chanel inaugura a Biarritz, in Francia, la sua prima Maison di Moda, presso la quale assume 300 lavoratrici e crea la sua prima collezione di Haute Couture.

illustrazione

La Maison di Moda a Biarritz, 1931

1918

APERTURA DELLA BOUTIQUE AL 31 RUE CAMBON

Gabrielle Chanel acquista l’edificio al 31 di rue Cambon, a Parigi, per trasformarlo nella sua Maison di Moda. Il 31 rue Cambon ospita una boutique, saloni e atelier – una configurazione che esiste ancora oggi.

illustrazione

La boutique CHANEL, 31 rue Cambon, di Thérèse Bonney, 1929

precedente - 1883/seguente - 1920