EPISODIO 4

SCIENZA E SENSORIALITÀ

"La sensorialità è una storia di sensazioni che suscitano emozioni", spiega Maÿlis Louvet, Responsabile della valutazione e della percezione sensoriale presso la Ricerca CHANEL. "L'identità sensoriale di una formula skincare si esprime attraverso la sua consistenza e la sua profumazione", continua Maÿlis Louvet, sottolineando quanto sia importante creare prodotti dal profilo sensoriale esclusivo. "Se una creazione skincare offre una sensazione di piacere immediato e se la sua consistenza è davvero gradevole, la applicheremo con più regolarità. Nel tempo, questa si dimostrerà la chiave per la sua efficacia."

L'EQUILIBRIO PERFETTO

Lo sviluppo di una creazione skincare richiede diversi anni, perché la Ricerca CHANEL conferisce a ogni formula un profilo sensoriale unico. Questi profili sono studiati per offrire a tutte le donne un'esperienza fisica ed emozionale piacevole attraverso consistenze, aspetto e profumazioni specifici che accompagnano i benefici visibili sperimentati durante l'applicazione. Come spiega Maÿlis Louvet: "Sappiamo di aver creato la formula perfetta quando questa può offrire non solo risultati ottimali, ma anche un'esperienza sensoriale straordinaria."

"Il nostro non è un compito facile, ma non scendiamo a compromessi; uniamo l'efficacia degli ingredienti alla sensorialità, in modo da creare formule adatte ai diversi profili di pelle e alle loro esigenze."

Véronique Kowandy, Project Manager per lo sviluppo di formule presso CHANEL.


FDa molti decenni la Ricerca CHANEL è alla costante ricerca di un delicato equilibrio nelle sue formule, ponendo l'innovazione scientifica e sensoriale al centro del loro sviluppo. "Scegliamo meticolosamente i nostri ingredienti in base alla loro purezza, composizione e qualità", dichiara Véronique Kowandy. "Conduciamo una trentina di test per ogni prodotto, a volte anche di più. Per SUBLIMAGE L'Essence Fondamentale ne abbiamo eseguiti il doppio, per ottenere la consistenza perfetta."

SCOPRIRE L’ESSENCE FONDAMENTALE

SPIRITO PIONIERISTICO

Gabrielle Chanel lanciò la sua prima linea di creazioni skincare negli anni Venti, affermandosi come pioniera nel campo della moda e della bellezza. La sua convinzione era che le donne avessero bisogno di sentirsi a proprio agio con se stesse per ritrovare sicurezza. Oggi, CHANEL continua a essere leader nella ricerca e nello sviluppo di creazioni skincare.

Ognuno ha la propria definizione di "esperienza piacevole", e proprio queste differenze sono nel cuore delle ricerche CHANEL. "Quando sviluppiamo delle creazioni skincare, poniamo la massima attenzione ai rituali di applicazione", osserva Ji Lee, ex Responsabile della Prospective Intelligence in Corea, a proposito delle skincare routine e delle tecniche di applicazione. Le conoscenze a livello locale sono infatti essenziali per sviluppare una linea di creazioni che rispondano non solo a esigenze diverse, ma anche a diverse routine ambientali e sociali. "Ad esempio, una cliente americana potrebbe limitarsi ad applicare un prodotto come indicato, mentre è probabile che le donne in Asia lo inseriscano in una routine di sette step."

ESPERIENZA EMOZIONALE

La ricerca CHANEL si è posta l'obiettivo di comprendere i diversi effetti che le creazioni skincare possono avere sulle donne. Grazie ai suoi centri di ricerca in tutto il mondo, alla loro metodologia unica ed esclusiva nonché alla conoscenza delle neuroscienze, la ricerca CHANEL riesce a capire in che modo le creazioni skincare siano in grado di offrire sensazioni diverse alle donne.

"La sensorialità è una questione di piacere e di benessere", spiega Marie-Héloïse Bardel, a capo del Dipartimento di neuroscienze e percezione di CHANEL. "Ogni linea di creazioni skincare CHANEL svela un universo emozionale specifico." Ad esempio, HYDRA BEAUTY è una linea ideata per offrire gioia e un effetto energizzante. La linea SUBLIMAGE, invece, è legata ai concetti di ritrovata sicurezza, di rinascita o di 'empowerment'."


"Ogni donna è diversa, quindi le nostre formule devono adattarsi a ogni loro esigenza."

Véronique Kowandy, Project Manager per lo sviluppo di formule presso CHANEL

Ogni fase viene presa in considerazione: la formulazione della fragranza, la creazione di un bel flacone, fino alle diverse gestualità da effettuare durante l'applicazione. Per SUBLIMAGE L'Extrait de Crème, la chiave per sentirsi radiose risiede nella doppia emulsione. La crema si trasforma: si fonde sulla pelle sin dal primo momento, per poi diventare più ricca e avvolgente durante l'applicazione.

SCOPRIRE SUBLIMAGE L’EXTRAIT DE CRÈME

ALTRI EPISODI